Zanotti  Ci sono le lunghe gambe slanciate da sexissime scarpine tacco 14 (Giuseppe Zanotti Design) che fanno pensare a Truffaut («Le gambe delle donne sono come dei compassi che misurano il globo terrestre i tutte le direzioni»).

Zanotti Ci sono le lunghe gambe slanciate da sexissime scarpine tacco 14 (Giuseppe Zanotti Design) che fanno pensare a Truffaut («Le gambe delle donne sono come dei compassi che misurano il globo terrestre i tutte le direzioni»).

Ferragamo  C’è la giungla metropolitana - zebra e giraffa davanti al Duomo - di Salvatore Ferragamo.

Ferragamo C’è la giungla metropolitana - zebra e giraffa davanti al Duomo - di Salvatore Ferragamo.

Laura Biagiotti Guardare per terra non è mai stato così interessante! Resina, ghisa, smalto e fantasia, ecco i quattro ingredienti della Tombini Art, che per circa un anno coloreranno via Montenapoleone e le strade del quadrilatero della Moda. La data d’inaugurazione è fissata per il 24 febbraio, giorno che precede l’inizio della settimana della moda donna. Le opere verranno poi battute all’asta (benefica) organizzata da Christie’s

Laura Biagiotti Guardare per terra non è mai stato così interessante! Resina, ghisa, smalto e fantasia, ecco i quattro ingredienti della Tombini Art, che per circa un anno coloreranno via Montenapoleone e le strade del quadrilatero della Moda. La data d’inaugurazione è fissata per il 24 febbraio, giorno che precede l’inizio della settimana della moda donna. Le opere verranno poi battute all’asta (benefica) organizzata da Christie’s

La fibra e la rete portano flussi di informazioni (dati, audio, video, telefonia , distribuzione di contenuti digitali multimediali …) I tombini  raccontano il mondo sotterraneo della fibra ottica, invadendo con  sorpresa le vie di MIlano. Un oggetto quasi invisibile di uso comune, il tombino  diventa visibile, scolpito, colorato, curioso, figurativo o astratto, simbolico. Un linguaggio immediato, come quello della rete, diffonde l’arte con spontaneità nel cuore della città.

La fibra e la rete portano flussi di informazioni (dati, audio, video, telefonia , distribuzione di contenuti digitali multimediali …) I tombini raccontano il mondo sotterraneo della fibra ottica, invadendo con sorpresa le vie di MIlano. Un oggetto quasi invisibile di uso comune, il tombino diventa visibile, scolpito, colorato, curioso, figurativo o astratto, simbolico. Un linguaggio immediato, come quello della rete, diffonde l’arte con spontaneità nel cuore della città.

Il best of degli stilisti italiani firma 24 tombini del quadrilatero della moda, “SOPRA IL SOTTO riunisce: Giorgio Armani, Just Cavalli, Etro, Missoni, Larusmiani, Laura Biagiotti, Costume National, Moschino, 10 Corso Como, Prada, Trussardi, DSquared2, Versace, Iceberg, Brunello Cucinelli, Hogan, Alberta Ferretti, Valentino, Salvatore Ferragamo, Emilio Pucci, Giuseppe Zanotti Design, Ermenegildo Zegna e con la partecipazione di Istituto Marangoni.

Il best of degli stilisti italiani firma 24 tombini del quadrilatero della moda, “SOPRA IL SOTTO riunisce: Giorgio Armani, Just Cavalli, Etro, Missoni, Larusmiani, Laura Biagiotti, Costume National, Moschino, 10 Corso Como, Prada, Trussardi, DSquared2, Versace, Iceberg, Brunello Cucinelli, Hogan, Alberta Ferretti, Valentino, Salvatore Ferragamo, Emilio Pucci, Giuseppe Zanotti Design, Ermenegildo Zegna e con la partecipazione di Istituto Marangoni.

Brunello Cucinelli Il filo bianco che disegna sulla i ghisa uno skyline, indecifrabile se non siete stati a Solomeo, il borgo dove Brunello Cucinelli ha stabilito il quartier generale.

Brunello Cucinelli Il filo bianco che disegna sulla i ghisa uno skyline, indecifrabile se non siete stati a Solomeo, il borgo dove Brunello Cucinelli ha stabilito il quartier generale.

Valentino. Tra i pois rossi e rosa di Valentino .   3° edizione Open Air “Sopra il Sotto – Tombini Art raccontano la Città Cablata”:  Milano capitale della moda e del design proponendo il tombino come oggetto urbano. Un progetto che fonde la città intelligente con quella creativa e innovativa. Una mostra che coniugando i colori e le linee proposte dalle principali maison porta il gusto del bello e del ben fatto giù dalle passerelle direttamente nelle strade del centro città”.

Valentino. Tra i pois rossi e rosa di Valentino . 3° edizione Open Air “Sopra il Sotto – Tombini Art raccontano la Città Cablata”: Milano capitale della moda e del design proponendo il tombino come oggetto urbano. Un progetto che fonde la città intelligente con quella creativa e innovativa. Una mostra che coniugando i colori e le linee proposte dalle principali maison porta il gusto del bello e del ben fatto giù dalle passerelle direttamente nelle strade del centro città”.

PUCCI. le torri colorate di Pucci che mette la sua firma - Emilio - come se il tombino fosse un tessuto.  Sopra il Sotto-raccontano la Città Cablata nasce da Metroweb, titolare della più grande rete metropolitana di fibre ottiche d’Europa, che ha trovato il modo di far fermare lo sguardo sui tombini, porte d’accesso a un mondo sotterraneo di acqua e di tecnologia, come in una delle Città Invisibili di Italo Calvino. Opere uniche, cesellate a rilievo e dipinte a mano con resine lucenti.

PUCCI. le torri colorate di Pucci che mette la sua firma - Emilio - come se il tombino fosse un tessuto. Sopra il Sotto-raccontano la Città Cablata nasce da Metroweb, titolare della più grande rete metropolitana di fibre ottiche d’Europa, che ha trovato il modo di far fermare lo sguardo sui tombini, porte d’accesso a un mondo sotterraneo di acqua e di tecnologia, come in una delle Città Invisibili di Italo Calvino. Opere uniche, cesellate a rilievo e dipinte a mano con resine lucenti.

Pinterest
Buscar